giovedì 17 novembre 2011

Post-it Christmas tree!

Eccomi. Canticchio Jingle Bells, taglio pezzetti di carta rossi, penso a cosa proporvi per gli addobbi di questo Natale duemilaundici (che, perché no, potremo usare anche per quelli del duemiladodici se i Maya non c'hanno preso).
La cosa che mi piace del Natale sono i giorni che lo procedono anche perché, diciamocelo, la cosa più fastidiosa di tutto l'anno non è la zanzara che non ti fa dormire la notte o il prurito nei posti che nemmeno pensavi di avere appena ti sei messa lo smalto, no. E' il pomeriggio del venticinque.
Occhei, è festa, iuppi, evviva i regali, evviva i bambini, evviva i panettoni, evviva la famiglia. Eppperò. Epppoi. Il niente. Perché sono le quattro di pomeriggio di Natale, non c'è nessuno con cui cazzeggiare perché tutti sono a casa con le famiglie, a uscire pare brutto perché devi ancora arrivare al quarto secondo dopo i dodici antipasti, tre primi e due secondi. Se siamo fortunati fuori c'è il sole, se non lo siamo è nuvoloso, sulla tovaglia rossa e dorata ci sono le briciole delle bruschettine e brillantini che ti si appiccicheranno e non riuscirai più a toglierteli fino al prossimo Natale. Qualunque cosa di anche solo lontanamente utile o vitale viene rovinata dal fatto che sono le quattro di pomeriggio del venticinque dicembre. Anche la pay tv trasmette cose da quattro di pomeriggio del venticinque dicembre. La pancia cresce, le palpebre scendono e tu, alle quattro del pomeriggio sei a desiderare la morte piuttosto, ma poi ci pensi e siccome sei una brutta persona probabilmente finiresti all'inferno. E con il culo che hai, l'inferno è un posto in cui sono le quattro di pomeriggio di Natale sempre.
Comunque, la decorazione di oggi è pensata per chi non ha spazio, per chi è uno studente fuori sede con tanto spirito natalizio addosso, per chi da piccolo disegnava sui muri e crescendo gli è rimasto il vizio.
Se trovate dei post - it verdi, rossi e gialli il gioco è fatto.
Se, come me, non li avete trovate procuratevi:
un cartoncino verde;
un cartoncino rosso;
mollette o graffette;
nastro adesivo di carta.
Costo complessivo: circa due euro e venticinque centesimi.

Tagliate in tanti rettangoli il foglio verde e quello rosso, anche senza l'ausilio delle forbici (quelli dalla punta arrotondata di Mucciaccia, OVVIO)
Mettete dietro ogni rettangolo un po' si scotch da carta (che non vi dovrebbe rovinare nemmeno la parete) e create il vostro albero sul muro.

La cosa utile è che potete usare il vostro albero per attaccarvi promemoria, messaggi da lasciare, fotografie, liste delle cose da comprare, senza considerare che potreste anche disegnarvelo tutto.
Ah, le luci.
Beh. Se metterete il vostro Post - it Christmas tree su una mensolina ad esempio, o su un tavolino, potreste mettere le lucine tipicamente natalizie in un barattolone come quello ermetico che ho io e che, un tempo, contenevano gli M & M's.

14 commenti:

Ricettosando ha detto...

come mi piace Mirty in creativo spirito Natalizio <3 in effetti il bello del Natale sono i preparativi (sicuramente non le spese per regali o per il pranzo ) ci sono stati anni nei quali lavoravo angeli all'uncinetto fino a notte fonda o incollavo sassi e legnetti per costruire la capanna del presepe con la vinavil che mi si appiccicava regolarmente sul ripiano del camino dove li mettevo ad asciugare XDXD (un divertimento a togliere le tracce che non ti dico XDXD)e gli scivoloni sui sassi del torrente per cercare in muschio più bello (quello che cresce sempre nei punti in bilico hai presente??? )... quindi ora mi hai messo una pulce: che m'inventerò per quest'anno? cosa certa che sul mio albero ci sarà un posto per ricordare anche te... poi te lo racconterò ^^

Lallabel ha detto...

Ma dai!!! che carino, mi piace tanto come idea in tema nello studio!!!
Brava!
Grazie per la visita al mio blog, anche io ripasserò sicuramente di qua!

Liz ha detto...

Bell'idea ;))

Sara ha detto...

Bellissima idea Mirty, la proporro' sicuramente ai miei bambini che purtroppo il vizio di scrivere sui muri ancora non lo hanno perso...visto che sei cosi' creativa, avresti una idea da suggerirmi per il negozio???
Grazie mille

Sara ha detto...

Mirty Natalizia mi piace!
E anche per me il pomeriggio del 25 dicembre è fatto per torturarci..come il pomeriggio del 1 gennaio, sempre che uno riesca a svegliarsi!
A presto
Sara

Mirty Quibibes ha detto...

@Ricettosando: Ahahah, altro che Indiana Jones, la ricerca del muschio! :D
"cosa certa che sul mio albero ci sarà un posto per ricordare anche te... " :O Me curiooooosa!!! :D
Grazie e un bacione, tesoro :*

Mirty Quibibes ha detto...

@Lallabel: ma grazie!!!! :*
Allora a presto ;)

Mirty Quibibes ha detto...

@Liz: Grazie! :D

Mirty Quibibes ha detto...

@Sara: Allora penso che i tuoi bambini si divertiranno molto! Già me l'immagino il tuo albero post it pieno di angioletti e piccole opere d'arte! :D
Ti aiuto volentieri! Che tipo di negozio hai?
A presto, bacino e.. grazie!!! :*

Mirty Quibibes ha detto...

@Sara: Verissimo! :D
Grazie mille e a presto! Bacino ;)

Loredana ha detto...

Mirty, ma lo sai che le luci nel barattolo mi piacciono un sacco...ti copierò l'idea, sicuramente!!!
ciao loredana

Mirty Quibibes ha detto...

@Loredana: Bene, ne sono felice! :D
Baci!

Micol ha detto...

Che bella idea!
Mi piace il tuo modo di scriverci!! ciao!

Mirty Quibibes ha detto...

@Micol: Ne sono felicissima :D
Grazie mille!!!